giovedì 13 marzo 2008

primavera

anche se sul calendario la primavera comincerà tra un po' per me è arrivata ieri.
cielo azzurropillin, sole tiepido, giacca leggera, luce già dal risveglio, vento allegro.
è stato bellissimo, ieri, passeggiare per torino senza la sciarpa e il piumino, senza il collo incassato tra le spalle e le mani affondate in tasca.
è stato bellissimo, oggi, passare la pausa pranzo al "parco", chiacchierando, leccando un gelato buonissimo (vaniglia e cioccolato), lasciando che il cielo chiaro e il sole caldo mi risvegliassero dal letargo.
mi riempiono di allegria le giornate così, anche se in questo periodo sembra un po' sottotono la mia vita e gli eventi che la caratterizzano.
niente matematico nei paraggi, con tutte le privazioni affettive, tattili, olfattive, visive, intellettive che ne conseguono.
niente contratti milionari con case editrici che si strappano il mio unico forseromanzo di mano.
niente ammiratori né corteggiatori che aumentano la mia autostima.
niente idee geniali, ispirazioni improvvise, pagine fitte di scrittura dettate dalla "musa" pronte per essere stampate.
niente di niente.
ma la primavera è appena iniziata...

1 commento:

alga ha detto...

anche le amiche possono aumentare l'autostima.
mica solo i corteggiatori, sai?
;-)