domenica 19 aprile 2020

30 anni in quarantena



oggi mia sorella più piccola compie 30 anni.
in tempi normali avrebbe fatto una super festa, invitato un sacco di gente, mangiato, bevuto, brindato, sorriso, espresso un desiderio, gridato hip hip urrà, soffiato sulle candeline decine di volte: una volta con noi, una volta coi suoceri, una volta con gli amici di qua, una volta con gli amici di là.

invece niente.

contrariamente alla sottoscritta (che ha festeggiato i suoi 30 anni a vienna, senza alcuno sforzo per renderli memorabili, anche se il matematico ha regalato il kindle - best present ever - e quindi ne è valsa la pena) lei - mia sorella minore - è una persona solare, estroversa, altruista, con un milione di amici e di persone che le vogliono bene, per cui oggi ha ricevuto un regalo coi fiocchi.
ognuno, da casa sua, ha registrato un videomessaggio di auguri che poi è stato montato ad arte insieme agli altri per un grandissimo mega augurio collettivo di compleanno lungo come "via col vento" non perché gli amici e i parenti siano particolarmente prolissi ma perché nel video compaiono milioni di persone.

quello che vedete è il mio contributo (notare il taglio "eh giovanni" modello quarantena 2020). è un omaggio alla bravissima "dolcissima me" che in questo periodo (in cui ha dovuto chiudere il suo laboratorio di pasticceria) sta facendo su instagram dei tutorial adorabili che io e mia sorella guardiamo avidamente e commentiamo come fossero una serie tv.


1 commento:

babalatalpa ha detto...

Mi sa che il problema è stato l'olio di girasole...
Auguri alla giovane Chiara, che non dimenticherà certamente il 30esimo.
Neppure io sono tra quelle che si danno a pazzi festeggiamenti. Ad ogni modo, essendo nata a marzo, quest'anno il compleanno l'abbiamo festeggiato in attesa di una delle famose conferenze stampa di Conte (con dpcm annesso). Tristezzzzza.