martedì 10 settembre 2019

semi di girasole



per produrre grandi teoremi, il matematico ha bisogno di mangiare. non roba qualunque, ma quantità industriali di caramelle gommose e rotelle di liquirizia.
per non farlo morire precocemente di diabete ho cercato di aiutarlo a sostituire (almeno in parte) lo zucchero con qualcosa di più sano: frutta secca, barrette energetiche, frutta fresca.
ogni tentativo è stato vano: non c'è niente che produce più teoremi di un sacchetto di rotelle di liquirizia al giorno.

fino a che ha provato i semi di girasole - tostati, non salati. i semi di girasole tostati non salati hanno tutti i pregi del mondo, sono piccoli, sono ricchi di fibre, sono perfetti.
per qualche mese, quindi, grandi quantità di semi di girasole tostati non salati hanno prodotto grandi quantità di teoremi fino a che... il dramma.

nel supermercato in cui andiamo di solito hanno smesso di venderli.
panico.
settimana dopo settimana guardavamo speranzosi lo scaffale ma nulla. ha provato la versione salata, ma era troppo salata. la versione non tostata, ma era troppo non tostata.
abbiamo iniziato a settacciare come drogati tutti i supermercati della città, ma dei semi di girasole - tostati non salati - nemmeno l'ombra.

ho chiesto alle mie sorelle di provare a cercarli nei supermercati delle loro città, e ho iniziato a collezionare su whatsapp foto di semi di girasole: biologici, decorticati, salati, non tostati di tutte le marche prodotte in italia.

fino a che, oggi, ho tentato l'ultima spiaggia: l'enorme ipermercato del centro commerciale.
ho dovuto fare il giro di ogni corsia due volte, incluse le corsie coi prodotti per neonati, quella per cani e gatti e quella per il giardinaggio. e alla fine li ho trovati: i semi di girasole tostati non salati erano lì, vicino ai ceci e alle lenticchie. ne ho prese nove confezioni - su dieci - perché mi pareva brutto non lasciare almeno una dose per altri drogati.

quando il matematico ha visto la scorta, ha affermato "fino a domani dovrebbero bastare".

1 commento:

babalatalpa ha detto...

Voi due mi fate morire!!
Io sono lontanissima dalla matematica (nonostante la maturità scientifica), ma vicinissima alle rotelle di liquirizia. Effetti collaterali: arricchimento del dentista (che avrei comunque fatto arricchire pure senza zuccheri) e relativo impoverimento della sottoscritta.
Questa sera andrò alla ricerca di semi di girasole tostati non salati. Tanto viviamo abbastanza lontane da non intralciarci.