venerdì 16 agosto 2013

prepararsi alla guerra

le giornate si stanno accorciando. la notte inizia a fare freschetto. tra un mese e mezzo sarò di nuovo disoccupata e ad attendermi ci sarà di nuovo l'inverno viennese: buio, freddo, freddissimo, buissimo, molto molto freddo, vento gelido, molto molto grigio e molto buio.
e visto che non sono un albero, col cavolo che passerò tutto l'inverno qui. sto studiando spagnolo come una pazza. la speranza è quella di trovare un lavoro alle canarie o giù di lì.
vi manderò una cartolina. se mi ricordo.

1 commento:

CeciliaChristine ha detto...

Hahaha, oddio, se vuoi farti un salto a Murcia anche lì fa calduccio, anche se il lavoro in Spagna mi sa che è una cosa che non esiste più!