sabato 3 agosto 2013

bisogno di una vacanza. estremo bisogno.

non era ancora passata una settimana dalla lunga notte del vomito, ancora si mangiavano riso in bianco e "cipolle", i piccoli asciugamani che usavo come pezze fredde da posargli sulla fronte non erano ancora asciutti... che il matematico è stato punto da una vespa. su un piede.
ora ha il piede gigantissimo, il farmacista, quando mi ha vista, ha fatto la faccia da "ancora tu?"
ha prescritto antistaminico, una pomata e ghiaccio.
io consiglierei una vacanzina a lourdes, così, a scopo precauzionale.

1 commento:

CeciliaChristine ha detto...

Dillo, dillo che è una tua vendetta per aver comprato solo cioccolato fondente!