giovedì 19 luglio 2012

per essere fiscali

quando sono venuta qui ho deciso di tenermi la residenza in italia. perché all'inizio l'unico lavoro che avevo erano delle collaborazioni occasionali per una casa editrice italiana e perché all'inizio si pensava che saremmo rimasti qui un anno.
poi è successo che siamo qui da quasi due anni e che ho insegnato italiano da freelance e lavorato part time al roberto saviano della ristorazione per qualche mese e ora sto lavorando in una gelateria, e continuo occasionalmente a collaborare con la suddetta casa editrice.
e quindi le cose dal punto di vista fiscale sono diventate molto complicate, soprattutto perché fino ad ora sono tanti datori di lavoro diversi, un po' di lavoro nero e pochi soldi.

1 commento:

Gianfranco ha detto...

iscriviti all'aire e mettiti in regola, contatta il consolato italiano a vienna .

Related Posts with Thumbnails