sabato 9 agosto 2008

1984

mia sorella chiara odia leggere. le sue letture sono limitate ai necrologi affissi per le strade di ppp. mia sorella chiara ama leggere i necrologi.
ovviamente i professori (noiosi-retrogradi-cattivi) pretendono delle letture estive più corpose da una studentessa che si appresta a frequentare la quinta superiore. in particolare la professoressa di inglese, la peggiore di tutte, pretende che si legga, durante le vacanze estive, nientemento che un libro di 305 pagine: 1984 di george orwell (e nemmeno in lingua originale).
"le mie amiche che l'hanno cominciato a leggere dicono che è una palla" sospira sconfortata la lettrice di necrologi con un italiano un po' approssimativo.
"i miei amici che l'hanno letto dicono che è un capolavoro" cinguetto entusiasta.
è così che da oggi e per i prossimi giorni io e mia sorella ci alterneremo nella lettura ad alta voce di 1984.
siamo a pagina 40 e la lettrice di necrologi, apprestandosi a cominciare il quarto capitolo, sospira sollevata "be' non è proprio una palla, per adesso".

2 commenti:

Laura ha detto...

quando avete finito 1984 consigliale sostiene pereira

Corinne ha detto...

Good post.