lunedì 7 luglio 2008

parere da oltreoceano

pochi giorni fa, qui, avevo citato questa frase a mio dire molto poetica: "Costantin si era perso in lei come una moneta in un tombino dopo un temporale." già alga aveva fatto notare che è "una frase del cazzo", ma il matematico ha dato il meglio di sé riscrivendola a modo suo:


Lui: Amore, sono perso in te come una moneta in un tombino durante un temporale.
Lei: Ah, e così io sarei solo un BUCO dove infilare il tuo nichelino? (Slap!)


Lui: Amore, sono perso in te come una moneta in un tombino durante un temporale.
Lei: Ah, bel modo di dirmi che sono una FOGNA! (Slap!)


e forse non fa ridere, forse c'è bisogno di tutto il contesto (io che gli leggo la frase tutta orgogliosa, la telefonata di ieri, il resto dell'e-mail in cui erano contenute queste sue due perle di saggezza...) per capire la risata che mi è sfuggita questa mattina in ufficio, leggendo le sue righe, però è stato davvero un buon inizio di giornata.

2 commenti:

alice ha detto...

Anche io voglio giocare!
Lui: Amore, sono perso in te come una moneta in un tombino durante un temporale.
Lei: Caro, in effeti te vali meno di un centesimo bucato. Vai a rotolare altrove, vai.

Alice giocatrice

azzurropillin ha detto...

alice: ottimo questo contributo "dalla parte delle donne"