lunedì 16 aprile 2018

tre cose che sono successe (raccontate in ordine cronologico)

nelle ultime settimane di silenzio sono successe almeno tre cose degne di nota:

la prima:
mia sorella, quella più piccola, quella che quando è nata io sapevo già scrivere, andare in bicicletta senza mani, saltare dall'altalena in movimento, riconoscere una ghiandaia.
ecco, lei. quello sgorbietto tutto nero, di occhi, di capelli, di carnagione, si è sposata.
certo, prima di sposarsi ha raggiunto un sacco di traguardi che io forse non raggiungerò mai, tipo firmare un contratto di lavoro vero e prendere la patente. però quelle cose sono successe mentre ero altrove, senza grande clamore.
invece il suo matrimonio non è passato inosservato. c'era talmente tanta gente a festeggiare che non ho potuto far altro che constatare l'ennesimo traguardo che lei ha raggiunto e io non raggiungerò mai: la capacità di farsi amare dagli altri.

la seconda:
qualche giorno fa ho firmato il mio quarto contratto di edizione.
i primi tre erano per libri che sarebbero stati solo digitali. questo è il primo contratto con un editore che stamperà e distribuirà anche in qualche libreria.
l'editore è piccolo, non troverete pile del mio romanzo in libreria, né lo vedrete in vetrina, né leggerete recensioni sull'inserto culturale del sole 24 ore o del corriere della sera, ma lo potrete ordinare dal vostro libraio di fiducia o acquistare online, sia in formato cartaceo che ebook.
il libro oggetto del contratto è "aria e altri coccodrilli" il mio romanzo che parla di depressione e suicidio. ne ho parlato alcune volte qui sul blog e altre volte nella newsletter. insomma, se mi seguite da un po' il titolo non vi sarà nuovo. per rinfrescare la memoria potete cliccare qui http://bit.ly/ariaealtri

la terza:
si è rotto lo spazzolino elettrico del matematico. una notte ci siamo svegliati di soprassalto a causa di un rumore vicinissimo e spaventoso. era lo spazzolino elettrico del matematico, che nel buio e nella solitudine del bagno si è acceso di sua iniziativa. ora è nelle mani dei tecnici, che forse lo salveranno o forse no.


4 commenti:

Maria Distefano ha detto...

Delizioso! Una pagina blog simpaticissima!

DonnaGomitolo ha detto...

Avevo letto la notizia su Wattpad e ti faccio gli auguri anche qui! Ho letto "Aria" e secondo me meritava davvero di vedere la luce sotto forma di libro cartaceo! :) La narrazione è uguale a quella che hai pubblicato online o hai aggiunto dei capitoli?

azzurropillin ha detto...

@Maria, grazie

@donnagomitolo. Grazie per il tuo messaggio e il tuo sostegno. Per ora ho solo firmato il contratto, non so ancora nulla su come sarà l'editing, ma ovviamente sarete informati.

Kukuviza ha detto...

Congratulazioni!