sabato 8 luglio 2017

come mi sento per la maggior parte del tempo

per tutto il tempo ho l'impressione di essere a pezzi e di dover fingere di essere intera. è come se per mantenere un'apparenza di normalità dovessi tenere stretti con le unghie, dall'interno, i pezzi della facciata. è un'operazione molto faticosa, qualcosa di simile a stare in piedi sui pattini da ghiaccio per la prima volta.
ma se coi pattini puoi diventare ogni giorno più abile e riuscire a muoverti in scioltezza come tutti gli altri, fingere di essere intera sembra tutti i giorni difficile allo stesso modo.

poiché la facciata che tento di tenere insieme è costituita di pezzi, i punti di giuntura non sempre combaciano alla perfezione e da quelle fessure capita, a volte, che da fuori sia possibile intravedere quello che si nasconde dietro. non un bello spettacolo.
altre volte può succedere persino di peggio. può accadere che lo schifo, il disordine, l'anormalità che tento di nascondere riesca a farsi strada tra le crepe e a uscire, diventando visibile a tutti.

il modo migliore per mantenere l'apparenza intatta è non permettere a nessuno di avvicinarsi abbastanza. il pericolo è che tutta l'impalcatura crolli miseramente e io mi trovi esposta. un po' come se il cielo di carta pirandelliano che mi sono costruita si strappasse.

5 commenti:

Kuku ha detto...

E se a volte si smettesse di fare la fatica di tenere la maschera?

azzurropillin ha detto...

se la maschera scivola via... piango.

Kuku ha detto...

Stavo pensando che mi sa che anche con la maschera non ci si fa una gran figura per cui forse bisognerebbe convincersi che lo sforzo è spesso inutile.

azzurropillin ha detto...

quindi sono autorizzata ad andare in ufficio in pigiama? perché è di questo che stiamo parlando: di quando non ho nemmeno la forza di uscire dal letto ma per far finta di essere una persona normale mi cambio.

Kuku ha detto...

Che bizzarro esempio. Non aver la forza di uscire dal letto e togliersi il pigiama non mi fa pensare a una anormalità, a dire il vero. Piuttosto a una forma di malessere fisico o psichico. A meno che a uno proprio non gliene freghi di togliersi il pigiama, ma in questo caso un minimo di regole sociali forse è meglio che esistano. Tu cosa penseresti se il tuo capo venisse al lavoro in pigiama?