martedì 2 aprile 2013

aprile non ti scoprire

la primavera latita. ma a vienna il tempo fa più schifo che a oslo e reykjavík. giuro.
per domani sono attesi 5 centimetri di neve, e non si vede la fine in fondo al tunnel dell'inverno, neanche con il binocolo.
il giorno di pasqua io e il matematico siamo rimasti chiusi in casa, a guardar fioccare come fosse natale.
mia mamma ogni volta che chiama si lamenta del tempo e del freddo, e tutte le volte là ci sono dieci gradi più che qua.
le amiche ti scrivono: qui sole e sedici gradi, e dentro ti sboccia un vaffanculo che i bucaneve a confronto sono dei dilettanti.
il calendario 2013 non ce l'abbiamo, non ce l'ha regalato nessuno e quando ci siamo mobilitati per aquistarlo non ne vendevano più. stiamo usando quello del 2012 adattandolo alla situazione. l'uno aprile 2013 era lunedì. l'uno ottobre 2012 era lunedì. per cui ora da noi è ottobre e c'è scritto "la notte dentro".

2 commenti:

CeciliaChristine ha detto...

Anche in Slovenia nevica ... Gli sloveni tutti grrrrr, io tutta felice perché vengo dal deserto!

Romins ha detto...

Se ti consola a Torino piove da giorni. Finita la stagione delle pioggie arriveranno proprio i monsoni.