venerdì 16 settembre 2011

darauf damit dabei

dopo un anno in terra crucca è innegabile che il mio tedesco è molto migliorato. certo non sono scioltissima e la lingua continua a essere molto spesso un ostacolo e un problema, ma capisco e mi faccio capire abbastanza.

durante la mia vacanza a milano mi sono decisa a comprare una grammatica tedesca con esercizi. mi sono resa conto che la mia conoscenza linguistica ha alcune lacune che è assolutamente necessario colmare.

dato che al momento ho tre datori di lavoro e nessun lavoro [credo sia questa la bellezza di lavorare freelance (oggi pomeriggio ho un altro colloquio quindi i datori di lavoro che non mi danno lavoro potrebbero diventare quattro, mai mettere limiti alla provvidenza)] mi sono messa a studiare/ripassare alacremente la grammatica tedesca.

ecco, c'è proprio una cosa che non capivo e continuo a non capire: gli avverbi locali e pronominali - hin, her, darauf, damit, dabei.
tipo:

Kommst du zu mir...?
a) hinauf
b) auf
c) herauf

Kommst du zu uns...?
a) heraus
b) daher
c) hinaus

Stiegst du allein den Berg...?
a) darauf
b) hinauf
c) hinaus

Ich halte di Leiter sonst faellst du noch... unter.
a) hin
b) her

Kommst du jetzt bitte vom Tisch... unter? Wir warten.

a) hin
b) her

se qualcuno ci capisce qualcosa e vuol farmi la grazia di spiegarmi 'sta cosa... si accomodi nei commenti.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao! Io ho abitato 6 anni a monaco e siccome nn ci capivo nulla nemmeno io, gli ho studiati a memoria senza ragionarci + di tanto. Dovresti ascoltare i tedeschi (a loro ovviamente le frasi vengono spontanee). Al corso di tedesco spesso ci sentivamo dire ke molte cose grammaticali nn hanno una logica per cui vanno studiate a memoria...
katia

b & k ha detto...

Azz,son senza lavoro pure io, ti capisco!;P

azzurropillin ha detto...

katia: è vero, alcune cose sembrano non seguire una logica, ma molte altre seguono delle regole molto precise, forse complesse, probabilmente diverse da quelle dell'italiano, ma ci sono. e io sono intenzionata a scoprirle.

b&k: ce la possiamo fare, vero?!

Ale - Espatriata al seguito ha detto...

urca, quesito complicato... le regole ci sono eccome, la cosa del "è così perchè suona così" verrebbe da usarla anche a me quando insegno italiano ma è solo perchè ormai le abbiamo così interiorizzate che non ci ricordiamo più il perchè!
comunque: per quanto ne so io, "hin" esprime allontanamento da chi parla, il moto a luogo, "her" il contrario, avvicinamento a chi parla, il moto da luogo. Perciò nelle prime due frasi con "komm" sceglierei per forza le uniche due opzioni con her, è ovvio che "venire" implica un movimento verso chi parla, nel primo caso "vieni su da noi?" nel secondo "vieni fuori da noi?". Per Stiegst du allein den Berg scelgo "hinauf", visto che c'è l'accusativo "den" (steigen auf etwas + AKK): qui "darauf" non lo metto perchè sostituirebbe il complemento e vuol dire "lassopra" e quindi non va bene perchè si esplicita "den Berg" (se non ci fosse "den Berg" credo potrei dire "Stiegst du allein darauf?"), non sono sicura si possa dire "aussteigen" dalle montagne, comunque lo scarto perchè ci vorrebbe il dativo con "aus".
Nell'ultima frase sceglierei "her", perchè ci si avvicina a chi parla, con il verbo "kommen" per forza di cose... Le penultima mi mette in difficoltà... metterei di nuovo "her" perchè se tengo la scala e cadi in teoria ti avvicini a me, ma non ne sono così certa... comunque non che lo sia al 100% neanche di tutto quello che ho scritto sopra!!! :)

LP ha detto...

un'illuminazione può venire da qui: http://www.viaggio-in-germania.de/pronomi-preposizionali.html
non le so usare, quando ci provo sbaglio e ci metto un po' a capire il senso quando le usano gli altri, ma sapere che esistono è già un passo avanti ;)

Ale - Espatriata al seguito ha detto...

com'era la mia spiegazione? una catasta di fregnacce?

azzurropillin ha detto...

le tue risposte coincidono perfettamente con le mie, e anche le motivazioni mi convincono (compresa la penunltima).
ho chiesto aiuto a un'amica che insegna tedesco alle superiori, e riguardo la penultima frase dice: Ich halte di Leiter sonst faellst du noch hinunter: moto verso il basso, io che parlo non c'entro, cadi tu verso il basso, per terra.
mentre io l'avevo interpretata come te.
chissà...

Ale - Espatriata al seguito ha detto...

in effetti... io darei ragione alla prof! :)