lunedì 15 giugno 2009

sono uscita dalla modalità creativa. non l'ho fatto volontariamente, è che la scrittura non viene da sé, è una faticaccia bestiale. (e io sono pigrissima e molto scoraggiata.)
qualcuno ha detto che la scrittura è per l'1% ispirazione e per il 99% traspirazione-sudore. è verissimo, soprattutto in questo momento di caldo appiccicoso che fa dormire male la notte e lavorare male di giorno e rispondere male.

vorrei che la mia scrittura avesse il brio di alice, dei contenuti importanti come quelli di misskappa, la capacità di tratteggiare attimi e personaggi di nonsolomamma, la sensualità di ninna, la prolificità di liciatroisi, la corrosività del secondopiano, la capacità di analisi di volevoesserejomarch, il coraggio e la forza di alga.
invece ha tutti i difetti della mia scrittura -soprattutto molto compiacimento autolesionistico.

2 commenti:

alice ha detto...

Vedi, che nessuno è mai contento con quel che ha? Ammè invece piace l'essenzialità, la chiarezza e la semplicità che sai avere te, e che non riesco ad avere manco quando parlo!
Alice blateratrice

alga ha detto...

mavvà.

;-D