domenica 24 febbraio 2008

il matematico a berkeley #4

dopo tre settimane a berkeley posso serenamente dire che il matematico:

vive nel disordine più completo (eh, senza una donna gli uomini si riducono così, c'è poco da fare)
















mangia cose inquietanti (non vi sembra una grande cacca adagiata su un letto di lattuga?)















vede cose inquietanti (un'abitazione che ha scritto sul cancello: "Please destroy your
phones before enter".)
















ha a che fare con apparecchiature -a suo dire- inquietanti (a me sembra una semplice lavatrice. ma si sa che agli uomini alcune tecnologie sono precluse)

2 commenti:

alice ha detto...

L"abitazione anti-telefonino e' meravigliosa!!
Ma quelli che si vedono sono veri cadaveri di cellulari appiccicati?

Meredith_en ha detto...

oddio il cibo è oscenooooooooooooooo