venerdì 4 gennaio 2008

spaesamento

sto vivendo questi primi drammatici e allagati giorni del 2008 con un forte senso di smarrimento. alzarmi al mattino in un letto vuoto, tornare la sera in una casa vuota, cucinare solo per me, addormentarmi senza nessuno accanto con cui parlare, parlare nel sonno senza nessuno accanto pronto ad ascoltarmi.
ecco, tutte queste cose mi fanno sentire strana. per fortuna il matematico domani torna e fino al 31 gennaio sarà qui, vicino a me.
poi tutte le stranezze che ho vissuto in questi giorni diventeranno la quotidianità.

se guardate qui accanto ho messo un gadget azzurropillin per il conto alla rovescia.
sappiate che dal prossimo mese avrò bisogno di tutto il vostro sostegno per non trasformarmi in una creatura composta solo di muco e lacrime.

3 commenti:

lillarilla ha detto...

Siamo tutti con te... se ti può far stare meglio, io mi sveglio, torno a casa, "cucino" e mi addormento con un cane affianco.
Un abbraccio.
livia

lillarilla ha detto...

Ops, "a fianco"... scusa la fretta.
Al solito.
livia

girella ha detto...

E no!!! Pilli non preoccuparti! vengo io a trovarti a Torino e andremo alla ricerca di tanti bei posticini :)))) Vuoi che mi lasci sfuggire la possibilitù di gironzolare per il capoluogo della mia regione (seppur mi senta pià meneghina che torinese :p)??? Quindi inizia a studiare la guida di Tòrino, perchè ho proprio intenzione di venir a romperti le balle ;) giàggggià! a lunedììì abbraccione e stammi Up