venerdì 30 novembre 2007

shopping compulsivo

oggi per lo sciopero dei mezzi pubblici sono rimasta a casa ed è stato davvero un giorno di ferie provvidenziale:

* mi sono svegliata alle 7.45 con tutta calma e sono rimasta sotto il piumone fino alle 9 a farmi coccolare. (roba che facevo un monumento a chi ha inventato, in ordine, le coccole, il piumone, l'nverno)

* sono andata alla libreria dei ragazzi di via stampatori e ho lasciato un curriculum. erano mesi che volevo farlo e oggi ci sono riuscita (l'ho lasciato dietro il nuovo libro di loredana frescura, non ho avuto il coraggio di darlo a una commessa, anche perché c'era un'intera scolaresca di bambini delle elementari che si strappavano di mano i libri della troisi. dire che sono scema è poco, ma che ci volete fare. speriamo non vada perso. comunque non mi chiameranno mai, penseranno che sono una pazza)

* ho fatto shopping compulsivo. mi sono coprata due maglie, un paio di jeans e, ovviamente, un libro. nessuna di queste cose è azzurropillin. totale quasi 100 euro. una vera follia, ma lo shopping è un toccasana!

era da gioni che non mi sentivo così bene!

1 commento:

CarolineH ha detto...

No dài uno shopping che ammonta a 100 euro non è una follia è ragionevole. E poi hai comprato un sacco di cose, insomma è come aver fatto un buon investimento a maggior ragione per l'effetto benefico sull'umore.