domenica 21 ottobre 2007

Siamo tutti un programma

Un lavoratore precario è uno che il primo giorno di lavoro va dal padrone che gli mette qualcosa in tasca. Cos'è? Una bomba ad orologeria, ma non ti preoccupare, scoppia tra tre mesi. Io non mi preoccupo: è tra tre mesi. Dopo un po' il ticchettio non lo sento più.
Come un amico, che viveva a Ciampino, vicino alla stazione. Io gli dico: “ma come fai, non senti i treni?” “No, dopo un po' ti abitui. La notte dormo bene.”
E' vero la notte dorme, ma la mattina si alza con due occhi neri e quadrati ..
Manca un mese: tra un mese scoppia la bomba. Ma devo essere ottimista: devo guardare il bicchiere mezzo pieno e dire che manca ancora un mese.
Ma alla fine, quando mancano sette giorni, il ticchettio lo sento sempre: è una bomba a vapore, fa un rumore infernale.
Arriva l'ultimo giorno e vado al lavoro: il padrone mi toglie la bomba a mette un'altra cosa in tasca. “Tranquillo, ho messo un'altra bomba ma scoppia tra 3 mesi”.È un contratto a termine, una bomba che scoppia tra 3 mesi. Ora pure io, come il mio amico, non dormo, non sono tranquillo.
Poi un giorno leggi che 3200 lavoratori precari diventeranno a tempo indeterminato, dopo le ispezioni degli ispettori del lavoro.
Adesso la bomba è in tasca al padrone. È lui che, ora, non dorme e non sta tranquillo, che gli trema la mano. Ma ho un sospetto: che qualcuno tolga la bomba dalla tasca del padrone. Forse i sindacati, forse il governo con la prossima finanziaria.
Intanto dei 13 lavoratori che hanno firmato l'esposto per le ispezioni, 10 non sono stati riassunti e 2 sono stati licenziati. Per questi lavoratori la bomba è già scoppiata.


Parla con me: inchiesta da fermo di Ascanio Celestini del 15 ottobre 2006

2 commenti:

girella ha detto...

uahhh! mi ricordo che mi avevi parlato di questo monologo almeno un anno fa.. proprio a inizio mese prossimo la mia bomba sta x ... anzi sai cosa faccio? ti copio questo bellissimo post e lo metto pure sul mio blog, x scaramanzia ;) abbraccione a

silvia ha detto...

il mio scade alla fine dell'anno...
la bomba ha già (volevo dire appena) superato la metà della durata del suo ticchettio.