giovedì 9 dicembre 2021

il mio 2021 in libri - maggio


a maggio ho letto 11 libri.
l'unica cosa che mi ricordo di maggio è che alla fine del mese ho scritto con grandissima felicità la prima metà di la famiglia preziosin, romanzo umoristico per ragazzi ancora incompiuto.

a maggio ho letto matilde di roald dahl. roald dahl è un cinico, i suoi libri sono pieni di disprezzo manifesto per i bambini e la cosa mi fa molto ridere. durante quest'anno mi sono letta anche il ggg, le streghe tutte storie spassosissime e godibilissime anche alla soglia dei quarant'anni.
 
sempre a maggio ho letto (anzi, ascoltato in audiolibro su storytel) verde brillante di stefano mancuso. dello stesso autore avevo ascoltato altri saggi sulle piante e mi sono tutti piaciuti moltissimo. non mi ero mai interessata al mondo delle "cose verdi che crescono in giro" prima di restare affascinata dal suo modo di raccontarle. l'autore presenta il mondo vegetale in una luce nuova. dopo aver letto i libri di mancuso mi sono messa a guardare gli alberi e l'erba con rinnovato stupore

Nessun commento: